Progetti

GUIDO BRUNI NUTRTION CENTRE


Oluko - Uganda




 

Progetto sostenuto con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi)

 

OBIETTIVO DEL PROGETTO

Obiettivo del progetto è quello di contribuire alla riduzione della mortalità infantile sotto i 5 anni

(4° Obiettivo di Sviluppo del Millennio), combattendo la malnutrizione in n.80 villaggi del

distretto di Arua nel Nord dell'Uganda.

L'Uganda registra tassi elevati e inaccettabili di mortalità infantile che richiedono interventi strutturali nella sanità e nella lotta all'insicurezza alimentare nonostante i 2/3 della popolazione siano impiegati in agricoltura.

I servizi prestati all'interno del Oluko Health Center (il polo sanitario del villaggio le cui attività sono sostenute dal Centro Pace) a favore di un numero in costante crescita di malati, l'incremento dei parti (uno al giorno) registrati, le prestazioni erogate a favore di mamme e neonati (visite ambulatoriali, bilanci di crescita, vaccinazioni) hanno portato in evidenza la grave problematica della malnutrizione di tanti bambini, ponendoci di fronte all'esigenza di intervenire nelle ottanta comunità che si riferiscono alla struttura perché se la cura dei casi più gravi è un dovere morale, solo la prevenzione e l'educazione delle madri possono determinare un drastico calo dei casi di malnutrizione riducendo l'elevato tasso di mortalità.

IL PROGETTO

Il progetto si propone di lavorare su tre livelli:

1) formazione qualificata di personale volontario e staff medico sulla malnutrizione;

2) prevenzione attraverso campagne di informazione e educazione rivolte alle madri di n.80

comunità;

3) screening e presa in carico dei soggetti affetti da malnutrizione (n.50 bambini per n.12

mesi).

• Formazione al personale locale

Utilizzando il personale sanitario già impegnato in attività di lotta alla malnutrizione a livello regionale e già in forza presso le strutture sanitarie e il vademecum predisposto dal Ministero alla salute ugandese, sono svolte due sessioni formative una rivolta a volontari locali (denominati Village Health Volunteers - VHVs) individuati previamente tra le comunità e una rivolta allo staff medico (n.7 persone) direttamente coinvolto nel progetto. Obiettivi della formazione ai volontari e all'equipe mediche sono: creare competenze e buone pratiche di cura e nutrizione, acquisire competenze nella comunicazione e nell'animazione della comunità, conoscere i criteri di classificazione e gestione dei casi di malnutrizione, informare sui servizi sanitari disponibili e trasferire la capacità di lavorare in rete.

• Interventi comunitari integrati

Lo staff medico, accompagnato da un volontario (VHTs) comunità, visita le n.80 realtà e in

ciascuna di esse realizza un intervento complesso che prevede:

- l'incontro con la popolazione;

- momenti di sensibilizzazione comunitaria attraverso la distribuzione di materiale di

informazione/educazione rivolto alle mamme opportunamente redatto allo scopo e tradotto in

lingua Lugbara;

- screening volto ad individuare i casi di grave malnutrizione.

• Presa in carico dei casi di malnutrizione infantile.

Il periodo di cura di ciascun bambino può variare da 3 a 6 mesi. I casi presi direttamente in carico

prevedono la somministrazione di cibi a scopo terapeutico: farina di miglio, latte in polvere,

zucchero e di medicinali: supplementi di ferro, complessi multivitaminici, antimalarici e altri

farmaci immunostimolanti, antidiarroici ed antiemetici. Soltanto i casi più gravi, che prevedono la

somministrazione di medicinali specifici: F75 Plumbynuts sono gestiti attraverso il ricovero

nella struttura sanitaria Oluko Health Centre.








prodottoprezzoquantit√†  
PORTA-regalo del cuore € 50,00 X 10   + / - elimina
FUNNY SHOPPER € 5,00 X 10   + / - elimina
Chi e che cosa € 0,00 X 1   + / - elimina
Spedizione:€ 10,00 
TOTALE:€ 560,00 



Centro internazionale per la pace tra i popoli - C.F. 94010240540